Viaggio – Studio 2017

 

PROMOTORI DEL VIAGGIO – STUDIO

La Diocesi di Pitigliano-Sovana-Orbetello è una sede della Chiesa cattolica, appartenente alla regione ecclesiastica Toscana. Le origini risalgono al sec. V-VI e attestate fin dal sec. VII. Il territorio si sviluppa nella parte meridionale della provincia di Grosseto, comprendente le valli dell’Albegna e del Fiora, la costa con l’Argentario e le isole del Giglio e di Giannutri, il versante meridionale del monte Amiata, anche con il comune senese di Piancastagnaio. È estesa su di una superficie di 2.177 Kmq e conta circa 80.000 abitanti.

La sede è a Pitigliano e il Vescovo attuale è mons. Giovanni Roncari. Oltre ai propri fini religiosi la Diocesi si impegna nella promozione umana attraverso la cultura e il dialogo, tenendo particolarmente presente l’amicizia con la comunità ebraica presente a Pitigliano da oltre mezzo millennio.

L’Associazione “La Piccola Gerusalemme” è un’associazione culturale di cui è Presidente Elena Servi, che ha per scopo la conservazione e la valorizzazione del patrimonio artistico e culturale della Comunità ebraica di Pitigliano. A titolo esemplificativo la sua azione si esplicherà attraverso:

– La tutela del cimitero israelitico locale, affiancando, in tale opera, il Comune di Pitigliano;

– La raccolta di materiale da destinare all’istituzione di un museo della storia e della cultura ebraica in genere e della Comunità di Pitigliano in particolare;

– La promozione di manifestazioni culturali e religiose e di attività di carattere turistico – ricreativo.

L’Associazione gestisce l’antico complesso ebraico: la Sinagoga e i locali sottostanti, in cui è allestita una Mostra permanente di cultura ebraica.

La Federazione delle Associazioni Italia-Israele coordina le attività svolte dalle singole Associazioni e le rappresenta nei rapporti istituzionali, in Italia e a livello internazionale. Scopo principale delle Associazioni è di contribuire ad una migliore conoscenza dello Stato di Israele, sotto i diversi aspetti della sua vita culturale, politica e sociale; diffondere le informazioni ad ogni livello sulla realtà di Israele, favorendo lo sviluppo di rapporti di amicizia con l’Italia; contrastare la disinformazione e le insorgenze di antisemitismo.


DESTINATARI

Coloro che hanno conseguito la laurea triennale e/o magistrale in architettura, archeologia, ingegneria, storia dell’arte, beni culturali, o anche studenti universitari, interessati ad instaurare un dialogo interculturale e interdisciplinare, affrontando un progetto unitario che va dallo studio del sito, allo scavo archeologico, alla sua musealizzazione.

Il corso è a numero chiuso (minimo 8 massimo 10 iscritti) e la selezione dei partecipanti avverrà attraverso la valutazione di curriculum e titoli accademici.

Per gli iscritti di nazionalità italiana al Viaggio-Studio in Giordania e Israele dal 4 al 15 luglio 2017, dall’Ordine Nazionale degli Architetti sono stati riconosciuti 10 crediti formativi.

FINALITÀ

  1. Formare professionisti in grado di seguire il progetto unitario che porta dallo scavo alla musealizzazione, individuando la figura di un coordinatore in grado di controllare l’intero processo e di stabilire un dialogo continuo con i professionisti delle varie aree di competenza.Offrire quindi l’esperienza di lavoro in team, attraverso un dialogo continuo tra archeologia architettura e museografia, elemento cruciale per garantire buoni risultati nel settore del restauro, conservazione e valorizzazione.
  2. Sviluppare un dialogo internazionale in grado di promuovere, instaurare e rafforzare il confronto tra professionalità e esperienze di diversa provenienza e estrazione, al fine di un percorso di accrescimento, che preveda nel tempo una effettiva continuità.
  3. Sviluppare attraverso il dialogo, il confronto e la collaborazione internazionale – possibilmente in più moduli o workshop – tematiche scientificamente verificate, tali da poter diventare proposte di valutazione e di miglioramento degli attuali parametri di scavo, studio e valorizzazione delle architetture antiche e dei reperti (per esempio valutazione della carta Icomos ed eventuali apporti attualizzanti e migliorativi).

SEDI E PERIODO

Il corso prevede una durata di 12 giorni (viaggi inclusi), divisi in parte in Giordania e in parte a Gerusalemme:

GIORDANIA:  4 – 9 luglio 2017

ISRAELE:  9 – 15 luglio 2017

MODALITÀ DEI CORSI

Il Viaggio-Studio è composto di due moduli indivisibili (uno in Giordania e uno in Israele):

A – GIORDANIA. La prima parte del corso prevede lo svolgimento secondo due modalità: visita dei principali siti archeologici e monumentali; lezioni in alcuni siti di interesse.

Madaba, Monte Nebo, Amman, Gerasa, Petra, Wadi Rum.

B – ISRAELE. La seconda parte del corso prevede lo sviluppo e l’approfondimento del tema secondo le due modalità precedenti:

  • Visita-studio di alcuni siti scelti: Qasr Al-Yahud, Qumran, Gerusalemme (Città di Davide o Silwan), Monte del Tempio (o Spianata delle Moschee), Betlemme (cantiere di restauro nella Basilica della Natività), ecc…
  • Confronto con la carta Icomos (Carta di Ename), offrendo il materiale di studio risultato dall’esperienza personale e di studio effettuata.
  • Conservazione, restauro e valorizzazione dei siti e dei reperti, Gerusalemme, Città di Davide.
  • Gestione dei siti archeologici e sviluppo per il turismo.

Coordinatori del Master professionale: Arch. Barbara Fiorini (Italia), Arch. Yair Varon (Israele).

PARTECIPAZIONE

L’intero corso è finanziato dalle quote individuali di partecipazione, senza fine di lucro, ovvero:

€ 2.400 – iscrizioni dal 2 maggio al 1° giugno 2017

minimo 10 partecipanti  (meno di 10 partecipanti € 2.600)

ISCRIZIONE E CAPARRA ENTRO E NON OLTRE IL 1° GIUGNO 2017 (€ 250)

SALDO ENTRO IL 15 GIUGNO 2017

Scarica QUI il Modulo di Iscrizione e condizioni pdf

Scarica QUI il Modulo di Iscrizione e condizioni docx

TERMINE ISCRIZIONI: 15 GIUGNO 2017

La Quota comprende: Volo di linea Alitalia (Fiumicino-Amman / Tel Aviv-Fiumicino), bus a disposizione per i giorni previsti, pensione completa in Giordania, pernottamenti e prima colazione in Israele, tasse, ingressi e prenotazioni, guida, mance standard, assicurazione medico-bagaglio, docenti e lezioni previste come da programma.

Le Quote NON comprendono: Estensione assicurativa (per l’aumento del massimale e/o rinuncia al viaggio), trasporto per e da aeroporto di Fiumicino, pranzi e cene in Israele, mance extra, bevande, extra personali, quanto non espressamente indicato in “La Quota comprende”.

È richiesto:

  • Compilazione e firma del modulo di iscrizione (qui in formato word – qui in formato pdf).
  • Copia del passaporto (se in corso di rilascio è sufficiente la copia della carta di identità).

Per il soggiorno in Israele non è richiesto visto ai cittadini europei e non saranno apposti timbri dello Stato sul passaporto (i partecipanti non italiani sono invitati comunque ad informarsi presso i consolati). Tuttavia la scadenza del passaporto non deve essere precedente a sei mesi dalla data del rientro.

  • Curriculum vitae (anche sintetico) completo di percorso di studi e attività professionali.
  • Versamento della quota di iscrizione e del saldo seguendo le indicazioni sul modulo di iscrizione.
  • Invio del modulo, insieme al documento di identità e attestazione di versamento (email, posta, a mano) entro e non oltre il 15 giugno 2017 a:

Diocesi di Pitigliano-Sovana-Orbetello

Segreteria del Master

Piazza Fortezza Orsini, 25 – 58017 Pitigliano (GR)

email: segreteria@interprofessionalmaster.com

tel.: + 39 338 6596762 / Fax: +39 0564 614419

OFFERTA DIDATTICA

COORDINATORI

  • Barbara Fiorini, Architetto
  • Yair Varon, Architetto

DOCENTI

  • Archeologia
  • Restauro e Conservazione
  • Architettura
  • Musealizzazione
  • Ricerca
  • Legislazione
  • David Cassuto, Architetto, Professore alla Ariel University
  • Yair Varon, Architetto, Ariel University, International Conservation Center “Città di Roma”
  • Dan Bahat, Archeologo
  • Eugenio Alliata, Archeologo (da confermare)

***** SCARICA QUI IL PROGRAMMA COMPLETO *****